Clomifene citrato – più comunemente noto come Clomid – è stato in prima linea nella fertilità da oltre 50 anni, ma, a differenza delle tecnologie di fertilità più avanzate, i tassi di gravidanza per le donne che usano Clomid sono variati molto poco in quel periodo. Per molte donne che cercano di concepire, specialmente quelle sotto la cura del loro ostetricia / ginecologia, Clomid è il primo passo nel loro viaggio di fertilità. Prima di iniziare il trattamento con Clomid, dai un’occhiata a queste utili domande e risposte su Clomid che affrontano molte delle domande che i pazienti hanno quando usano Clomid.

Cos’è Clomid? 

Clomiphene, noto anche come Clomid o Serophene, è un farmaco orale usato per indurre l’ovulazione. Questo farmaco antiestrogeno agisce bloccando i recettori degli estrogeni nell’ipotalamo. Di conseguenza, la produzione di FSH da parte della ghiandola pituitaria aumenta con lo sviluppo di uno o più follicoli all’interno delle ovaie. Circa una settimana dopo l’ultima dose di Clomid, l’ovulazione si verificherà quando un’ondata di ormone luteinizzante dalla ghiandola pituitaria provoca lo sviluppo dell’uovo all’interno dei follicoli.

Ci sono effetti collaterali associati a Clomid? 

Sebbene sia generalmente ben tollerato, può portare a cambiamenti del muco cervicale e avere effetti endometriali che potrebbero avere un impatto negativo sui tassi di successo. Questo potrebbe spiegare perché l’80% delle donne che assumono clomid ovulerà con successo, ma meno del 50% dei pazienti concepirà.

Quanto spesso prendo Clomid durante il mio ciclo? 

Clomid è in genere prescritto per cinque giorni all’inizio del ciclo mestruale. Questo è abbastanza a lungo perché il farmaco si normalizzi e induca l’ovulazione.

Devo sottopormi a una valutazione dell’infertilità prima di iniziare Clomid? 

Sì, mentre l’ovulazione è una parte importante del concepimento, è altrettanto importante la qualità dello sperma del partner maschile e la capacità dello sperma di accedere a un uovo ovulato nelle tube di Falloppio. Per questo motivo, una valutazione completa della fertilità che esamina la qualità dello sperma attraverso un’analisi dello sperma e che i tubi siano aperti con un HSG dovrebbe essere completata prima di iniziare qualsiasi trattamento, incluso Clomid. Perché dedicare tempo a un trattamento che potrebbe non funzionare a causa di altri fattori imprevisti?

  • Hai bisogno di una valutazione completa della fertilità? Fissa un appuntamento presso SGF per iniziare.

Devo prendere in considerazione Clomid se ho più di 35 anni? 

Sì, ma ricorda, l’età di una donna gioca un ruolo importante nei tassi di gravidanza, quindi i pazienti di età superiore ai 35 anni potrebbero voler considerare la transizione a terapie più avanzate prima. Anche nella popolazione normale, non infertilità, la percentuale di donne che sono in grado di concepire diminuisce con l’età, con le diminuzioni più evidenti che si verificano dopo i 35 anni. Di conseguenza, le percentuali di successo con un ciclo di Clomid / inseminazione intrauterina (IUI) sono inferiori per i pazienti tra i 40 ei 40 anni.

Devo vedere uno specialista della fertilità per essere prescritto clomid? 

No, fintanto che viene eseguita una valutazione completa dell’infertilità, molte donne prescriveranno Clomid per aiutare il concepimento dal loro ostetricia / ginecologia, in particolare le donne che hanno cicli mestruali irregolari o assenti. Molti pazienti che vengono a Shady Grove Fertility senza alcun trattamento precedente per la fertilità, quando indicato dal punto di vista medico, inizieranno con Clomid e rapporti a tempo o una IUI prima di passare ad altre opzioni di trattamento.

Avrò bisogno di un monitoraggio mattutino durante l’assunzione di clomid? 

Sì, indipendentemente dal fatto che tu sia sotto la cura del tuo ostetrico / ginecologo o di uno specialista della fertilità, i pazienti che assumono Clomid devono monitorare il processo dei loro follicoli in via di sviluppo attraverso analisi del sangue ed ultrasuoni di solito il giorno 11 o 12 del loro ciclo. Il monitoraggio aiuta a ridurre il rischio di multipli così come il tempo del ciclo per determinare il momento più opportuno per l’inseminazione, attraverso rapporti a tempo o IUI.

Posso ordinare Clomid online?

SÌ, puoi ordinare Clomid senza ricetta online sul nostro sito Web con uno sconto. Il costo di Clomid varia da 0,80 a 1,5 euro in una farmacia online.

Posso avere rapporti a tempo o avrò bisogno di una IUI? 

Una volta che i follicoli raggiungono una certa dimensione, viene somministrato un trigger shot o un’iniezione di un farmaco che provoca l’ovulazione e alla paziente può essere comunicato il momento migliore per avere rapporti sessuali per raggiungere la gravidanza. A seconda di molti fattori, tra cui la qualità dello sperma del partner maschile, se verrà utilizzato lo sperma di un donatore o se i precedenti cicli di rapporti temporali non hanno avuto successo, può essere suggerito un IUI per aumentare le percentuali di successo.

Cosa devo fare se non ho successo con Clomid? 

Dopo il primo ciclo, se non si verifica l’ovulazione, la regolazione del dosaggio del farmaco può aiutare a raggiungere l’ovulazione. Nella maggior parte dei casi, dopo tre cicli, se l’ovulazione è riuscita, si consiglia di passare a una forma di trattamento più avanzata.

Quali sono le percentuali di successo con Clomid? 

Il clomifene citrato ha più successo come prima linea di trattamento per le donne che hanno cicli mestruali irregolari o assenti, con un tasso di gravidanza dal 15 al 20% per tentativo. I pazienti che non ovulano a causa di amenorrea di basso peso o amenorrea ipotalamica raramente rispondono al clomifene citrato. Le percentuali di successo di Clomid variano in base all’età e alla diagnosi di ciascun paziente. Il grafico seguente delinea le possibilità di successo utilizzando Clomid in base alla diagnosi.

Categorie: Uncategorized