Il workup e il trattamento dei candidati alla terapia con CLOMID devono essere supervisionati da medici esperti nella gestione dei disturbi ginecologici o endocrini. I pazienti devono essere scelti per la terapia con CLOMID solo dopo un’attenta valutazione diagnostica. Il piano di terapia dovrebbe essere delineato in anticipo. Gli impedimenti al raggiungimento dell’obiettivo della terapia devono essere esclusi o adeguatamente trattati prima di iniziare CLOMID. L’obiettivo terapeutico deve essere bilanciato con potenziali rischi e discusso con il paziente e gli altri coinvolti nel raggiungimento di una gravidanza.

L’ovulazione si verifica più spesso da 5 a 10 giorni dopo un ciclo di CLOMID. Il coito dovrebbe essere programmato in modo che coincida con il tempo previsto per l’ovulazione. Durante questo periodo possono essere utili test appropriati per determinare l’ovulazione.

Dosaggio consigliato

Il trattamento del paziente selezionato deve iniziare con una dose bassa, 50 mg al giorno (1 compressa) per 5 giorni. La dose deve essere aumentata solo in quei pazienti che non ovulano in risposta a 50 mg di CLOMID ciclico. Un ciclo di trattamento a basso dosaggio o durata del trattamento è particolarmente raccomandato se si sospetta una sensibilità insolita alla gonadotropina ipofisaria, come nei pazienti con sindrome dell’ovaio policistico (vedere AVVERTENZE; Sindrome da iperstimolazione ovarica ).

La paziente deve essere valutata attentamente per escludere gravidanza, ingrossamento ovarico o formazione di cisti ovarica tra ogni ciclo di trattamento.

Se è pianificato un sanguinamento indotto da progestinici o se si verifica un sanguinamento uterino spontaneo prima della terapia, il regime di 50 mg al giorno per 5 giorni deve essere iniziato intorno al 5 ° giorno del ciclo. La terapia può essere iniziata in qualsiasi momento nel paziente che non ha avuto sanguinamento uterino recente. Quando l’ovulazione avviene a questo dosaggio, non vi è alcun vantaggio nell’aumentare la dose nei successivi cicli di trattamento.

Se l’ovulazione non sembra verificarsi dopo il primo ciclo di terapia, deve essere somministrato un secondo ciclo di 100 mg al giorno (due compresse da 50 mg somministrate come dose singola giornaliera) per 5 giorni. Questo corso può essere iniziato già 30 giorni dopo il precedente dopo che sono state prese precauzioni per escludere la presenza di gravidanza. Non è raccomandato aumentare il dosaggio o la durata della terapia oltre i 100 mg / die per 5 giorni.

La maggior parte dei pazienti che ovuleranno lo faranno dopo il primo ciclo di terapia. Se l’ovulazione non si verifica dopo tre cicli di terapia, l’ulteriore trattamento con CLOMID non è raccomandato e il paziente deve essere rivalutato. Se si verificano tre risposte ovulatorie, ma la gravidanza non è stata raggiunta, un ulteriore trattamento non è raccomandato. Se le mestruazioni non si verificano dopo una risposta ovulatoria, il paziente deve essere rivalutato. La terapia ciclica a lungo termine non è raccomandata oltre un totale di circa sei cicli.

Categorie: Uncategorized